Poeti Contemporanei

Benvenuti in Poeti Contemporanei, la sezione di Aloangaset.it dedicata alle poesie ed ai suoi autori.

4069 poesie pubblicate.

Di seguito le ultime venti poesie pubblicate dalla più recente.

Rispetta la vita di un anziano

Rispetta La vita di un anziano

È un bagaglio di esperienze che ti porta lontano,

restagli vicino come ha fatto con te quando eri bambino,

magari al mondo gli resti solo tu

dagli adesso quello che un domani non puoi dargli più,

la vita di un anziano è un immenso valore

e merita da te infinito amore,

non cadere nell’incoscienza

amalo ed abbi pazienza,

ripetila una parola non capita

abbraccialo finché è in vita,

l’aspetto più bello di un essere umano

e quando si prende cura di un anziano,

non far scendere lacrime sul suo viso

cerca di donargli sempre un sorriso,

difendilo dalla tristezza

regalagli un bacio e una carezza,

non alzare la voce parla piano

ti prego rispetta la vita di un anziano.

Genny Caiazzo

Un vaso rotto

Un vaso rotto viene riattaccato
ma resta fragile e danneggiato,
si manifestano insicurezze e rimpianti
a fatica si continua ad andare avanti,
insistiamo a non perderci ma quella crepa non sparisce
proviamo a fare di tutto ma la storia finisce.

Genny Caiazzo

Parodia D’Amore

Sensuale il suo sorriso
sotto ai suoi occhi
pronti a divorarmi
in un sol boccone!
Invitante per la mia brama
di assaggiare il suo collo
dopo le sue labbra,
per fondergli il mio calore intriso di pura passione

quella che sapeva accendere nel fondo del mio essere.

Un lampo d’insana follia avvolge i nostri sensi infuocati nel limbo
dei sussulti
e carezze esplosive,
che perlustrano quei segreti svelati ai nostri occhi accecati dalla voglia
di sospirare quel che
si pretende con foga
intinta di spudorata dolcezza! Ed è magia pura
nelle contorsioni dei corpi pronti a riceversi
per poi lasciarsi andare
per riallacciarsi
formando un unico cuore,
un cuore che pulsa,
un cuore che brucia,
un cuore che si vive,
un cuore che respira,
un cuore che si ama!
E tutto il mondo intero
gira intorno a noi
nella notte che ci lega
nel letto dell’amore etereo,
sotto le lenzuola
dai petali di rose
che hai preparato per me
al lume di candela!
Sotto le brillanti stelle
quelle che scintillano
dai gemiti d’amore
che decantano
all’universo intero
questa nostra
parodia d’amore!

liberi

liberi siamo nati come il vento,

come il sole che spunta e non domanda

ad alcuno il permesso di spuntare.

**

la terra era di tutti.

gli uomini costruirono steccati,

Dissero: attento dove metti  i piedi.

rispetta la mia terra.

**

il vento è ancora libero,

libero è ancora il sole, ma la terra

ora è sporca di sangue.

***

v. elefante

ore 12,24

lunedì 25 ottobre 2021

PACE

Giace
in un mare
di sangue
il gigante abbattuto
dalle piume
del vento

Poesia tratta dal libro “Novembre”, pubblicato da Europa Edizioni, marzo 2020.

La danza delle stelle

Si specchia la Luna nel mare,

dondola tra le onde serene.

I riverberi si mischiano alle emozioni,

colorano di argentei sorrisi la solitudine

nell’ armonia di un concerto

che dalla battigia si perde alla deriva

accompagnando la danza delle stelle.

Haiku

pedro violetto
fecondo nel suo tino-
nasce buon vino

Malinconia

Malinconia

A volte ,mi guardo allo specchio
e vedo i miei occhi
con un velo di tristezza ,
sono malinconici,
hanno l'aria di chi cerca qualcosa
e non la trova.

A volte per celare
la mia malinconia
e le troppe delusioni
rido ,
no !non sono pazza!

è per non fare notare
agli altri la mia tristezza,
non voglio che vedano che sono a pezzi
e il mio cuore soffre.

Nessuno mai lo dovrà capire
perché sulle mie labbra
ci sarà sempre un sorriso
malgrado tutto .
Mary @ M C Terracina.

Cavalcando una nube

Per le assolate praterie del cielo
sei giunto fino a me, aura vivente.
Ecco, smonti di sella
in questo mare verde a vista d’occhio,
e mi raggiungi ai piedi di una quercia.
**
Tu parli, ma la tua
è una strana lingua
che comprendono i passeri,
che conoscono i lupi della steppa,
un esperanto che soltanto io,
io solo non comprendo,
ma nel cuore tu porti tanta pace,
tanta, tanta dolcezza…
********
V. Elefante
Ore 14,48
Giovedì 21 ottobre 2021

FERROVIA

FERROVIA
*********
Tu scrivi, ma ricorda che chi scrive
è come un treno con le sue fermate:
non deve mai uscire dai binari,
e rispettare precedenze e incroci
e il regolamento sui segnali.
****
V. Elefante
Ore 9,37
Domenica 24 ottobre 2021

I ricordi dell'anima

Ripropongo una mia poesia

11/10/2020.

I ricordi dell'anima

Ogni persona ha dei ricordi
a volte confida , altri no.

Ha ricordi dell'infanzia
che ricorda sempre.

Ricordi di adolescente
che vorrebbe tornassero.

E ricordi che vorrebbe
cancellare per sempre.

Ma i ricordi belli o brutti
sono tesori nascosti , dentro l'anima.

Li portiamo alla luce
quando siamo tristi e soli.

Aiutandoci a vivere
e a tenere caldo il nostro cuore.

Maria Concetta Terracina.poesia

Oscurità

E restiamo così,
invecchiati nel male,
dove la finta bellezza seduce
e le false passioni pervertono.
Noi,
tutti ormai operai fraudolenti,
a piangere
secche lacrime d'amore e di viltà,
a donare al mondo ingiuste sentenze,
che opprimono l'innocenza
e assolvono la malvagità.
E verrà quel giorno,
quando d'un balzo
c'addentreremo tra le tenebre
a soffrir sventure e carcerieri,
finché la fiaccola celeste,
luce della sapienza sempre accesa,
risplendera' ancora.
Noi,
ormai indifesi d'orgoglio
e delle giuste volontà,
rassegnati a godere soltanto
d'apparenza e d'intima povertà.
.
Cesare Moceo vecchio ragazzo del 53
Poeta di Cefalù destrierodoc
@ Tutti i diritti riservati

Nel silenzio

14/05/2021

Nel silenzio

Nel silenzio della notte
odo un silenzio
che trasmette serenità.

Il cielo è buio
ma le stelle e la luna
ci parlano senza dir nulla.

Illuminando la notte
ci trasmettono silenzi
magici.

E col silenzio
ci invitano
nel mondo dei sogni.

Maria Concetta Terracina

''Genny '' poesia che mi ha dedicato la poetessa amica mia Tina Piccolo

Genny
Il tuo tempo è come un pentagramma,
scivolano note fatte di passione.
E tu che hai l'arte nelle vene,
componi e canti, scrivi e progetti,
a chi ne ha bisogno dai un aiuto,
con le tue mani sempre piene d'amore.
Genny che fai sognar gli innamorati,
ed hai per tutti versi di coraggio,
di fede, di giustizia e verità,
il tuo sorriso è un'ancora di bene…
Senti gli applausi? Son tutti per te,
Sinceri, calorosi ,luminosi,
per te che sei musica, poesia,
ARTE sublime come una preghiera,
Genny'. dentro al tuo cuore è sempre
PRIMAVERA .

Tina Piccolo

Fuoco di creazione.

S' inarca nel vento un' emozione

e come arcobaleno

s' inebria dei colori della luce

vestita con l' abito della festa

che apre il cuore alla leggerezza dell' anima

e forgia letizia come fuoco di creazione.

THE GARDEN STEPS (I gradini del giardino)

Primeva uva,
brillante brunire
lungo itinerari curvi,
addossate zolle
sfigurano iridati gambi…
ombratile ghiaieto
conchiuso in rossi
di castagne,
di cinebro spigo.

L'equòrea nube
sfugge al serto
di narcisi.

Thea Matera

PARLA DI LIBERTA’

PARLA DI LIBERTA’
****************
Parla di libertà a chi è senza pane,
quando tu mangi e bevi a tradimento,
a chi vive una vita senza amore,
a chi tu succhi il sangue dalle vene
parla di libertà.
***
Parla di libertà all’immigrato,
ai martiri, ai profughi di guerra,
ai figli e ai fratelli morti in guerra,
a tutti i morti sotto le macerie,
***
agli uomini di lotta e di pensiero
stipati al freddo di una fredda cella.
C’è qualcuno che baci le catene?
Suona la tromba che la vita è bella.
***
E allora finalmente capirai
quanta libertà lasci al tuo schiavo
che fabbrica mattoni senza paglia
per la casa del despota.
***
Parla di libertà all’uomo bomba,
digli pure che il sangue chiama sangue
e che la sua morte non risolve nulla,
che non c’è libertà senza l’amore.
***************************
V. Elefante
Ore 11,05
Venerdì 22/10/2021

Sentimenti profondi e immensi

Mani che sfiorano
sentimenti,
un rincorrersi
di parole di sussurri
di silenzi, profondi
e immensi attraversano
il cuore di noi esseri
fragili e imperfetti.
Per travolgere,
capovolgere
come onde
del mare.

Nel blu profondo del mare

Getto l' ancora nella rada

per fermare la meraviglia del mattino

nei miei occhi pieni di speranza.

Il sole dondola tra le onde sorridendo

tra le grida dei gabbiani

che danno il buongiorno

e volano liberi oltre l' orizzonte.

La felicità è scritta nel rosa delle nuvole

e nelle blandizie dell' azzurro

che si tuffano

nel blu profondo del mare

e nei miei desideri.

La solitudine…un piacere dell'anima

E quando verrà il Giorno,
vorrei aver accanto
solo i miei pensieri più folli,
dolcemente disposti
uno dietro l'altro
nell'umano affanno,
così che il mondo
possa contemplarli
d'ira o di pietà
e ogni giorno rinnovarsi
nel piacere di quelle follie,
le cui fosche essenze ho misurato
negli onori alla mia povertà
germogliata nell'anima.
.
Cesare Moceo vecchio ragazzo del 53
Poeta di Cefalù destrierodoc
@ Tutti i diritti riservati

Secured By miniOrange