Benvenuti su Aloangaset.it

Dal 1998 abbiamo accolto opere di numerosi autrici ed autori contemporanei,

cercando di dare spazio alla creatività e alle parole, sempre gratuitamente.

Oltre alle poesie, raggiungibili all’indirizzo www.poeticontemporanei.it   ,

le opere sono classificate in altre tre categorie :

il Diario, i Pensieri e le Voci Nella Notte…

Aloangaset, le ali dei tuoi pensieri…

Poeti
Contemporanei

Naviga nel mare delle parole,

condividi con il mondo

le tue poesie.

4167

Poesie pubblicate.

Diario

Le pagine del tuo diario :

racconti, articoli,

commenti sul mondo.

636

Pagine di diario pubblicate.

Voci nella Notte

L’elenco delle frasi,

parole e pensieri

suggerite dalla notte…

36

Voci nelle notte pubblicate.

Pensieri

Frasi  brevi

aforismi

pensieri…

353

Pensieri pubblicati.

Le ultime opere pubblicate

il negromante del Picatrix

Il concetto di “negromanzia” nel Picatrix non ha niente a che vedere con la magia nera, né con l’evocazione delle anime dei defunti, secondo quanto suggerirebbe l’etimologia del termine. Il negromante è colui che dispone delle tecniche necessarie per collegare cielo e terra, per provocare gli spiriti che dimorano nei pianeti e convocarne le energie sul nostro piano di esistenza. Detto altrimenti: la negromanzia non è altro che la fusione tra scientia astrologica e prassi magica. Neoplatonismo, stoicismo, scienza aristotelico-tolemaica e tradizione araba sono come fuse in un unico crogiuolo, in questo testo sorprendente su cui meditarono a fondo filosofi del calibro di Marsilio Ficino, Pico della Mirandola, e Giordano Bruno.

Una farfalla a cui toccano le ali

Una farfalla a cui toccano le ali
una bambina che perde per sempre un’emozione
una vita intera a chiedersi sto sesso cosa sarà
la prova che l’uomo è capace di infinita crudeltà…
Inutile parlare di ignoranza o di religione
di fronte ad una bambina a cui viene rubata per sempre un’emozione
se Dio ha creato il sesso un motivo ci sarà
ma l’uomo da sempre è capace di infinita crudeltà

Dolci melodie

Sentimenti, dolci
melodie, delicati
e leggiadri come
il respiro murmure
del mare.
Frammenti d’anima,
scintille di ricordi,
tracce profonde
di esseri di luce
dimorano nel profondo
del cuore dove regna
l’amore.

Luigia Ilari

Aforisma

Non c’è riva del cimelio dove espletano i ricordi, se vi è un mare di melanconia ad agitare i sensi per farli affondare nel cuore.

©Laura Lapietra

Sul bordo di un terrazzo

Sono sul bordo di un terrazzo
Urlando a questo mondo pazzo,
che da sempre mi tradisce
ma ormai niente mi stupisce,
da qui è abbastanza alto
mi basterebbe un salto,
mi fa davvero schifo la vita
mi basta un passo per farla finita,
troppe sconfitte e nessuna vittoria
la chiudo qui questa storia?
La felicità è solo un miraggio
Per morire ci vuole coraggio,
speranze proprio non ne vedo più
ho paura non voglio guardare giù,
sono vigliacco e mi incazzo
ormai sono sul terrazzo,
tanto già mi hanno ucciso
prima di salire ero deciso,
chiedo scusa a tutti quanti
vorrei ma non posso andare avanti,
mi sento un uomo fallito e distrutto
ma torno indietro non mi butto.

Genny Caiazzo

È così che ti conobbi

È così che ti conobbi
una futile scusa
e le nostre strade
si incrociarono.
Con qualche filo
grigio tra i miei
capelli color
corvino
e un’infinità
di desideri
racchiusi
in un cantuccio
del cuore.
Sognatrice
da sempre
mi trastullo
tra le fantastiche
fantasie che
frequentemente
attenuano
le amarezze
dell’anima.

Luigia Ilari

l’Ulisse di Pico

Il compito della filosofia, secondo quanto scrive Pico nel “De ente et Uno” consiste nel forzare i limiti del pensiero fino a intravedere l’Insondabile, circumnavigando l’abisso che si spalanca di fronte all’inesorabile limite del linguaggio in cui noi mortali siamo insediati. Alle spalle di Pico si intravede l’ombra dell’Ulisse dantesco, io credo. Come se la montagna del Purgatorio non fosse altro che la punta di un iceberg teologico.

Aforisma

Il dubbio è quel tunnel oscuro da percorrere con lucida attenzione, per non lasciarsi travolgere da improvvisi sgomenti a ostacolare l’uscita verso la veridicità della luce che rischiara ogni timore!

©Laura Lapietra

Speranza

Speranza

I miei occhi soffrivano
al riverbero spento
riflesso nello spazio
dello specchio dei miei giorni
in questi astratti istanti
che incorniciano
le mie assenze
nelle immersioni oscure
delle apprensioni di amare!
Speranza non affievolirti
ai livori del tempo,
non sfiorire i tuoi sogni
alla risma dei sentimenti
appassendo il tuo sguardo fulgido quando inarcato
nei sorrisi lustri pieni di luce,
in quelle baldanzose movenze riverse
nelle rosee speranze!
Ma no, la tua mano
non mi lascerà lacrimare
nel mare
delle scure amarezze
spegnendomi al gelo
dei fallimenti e
dei tramonti delle paure,
poiché sei spirito puro
in autentici essenze lucenti,
riflessi nell’amore per cui vivi!
Nitida nel tuo mistico,
viaggi a cuor sincero nell’anima di chi
ti respira benevolmente!
Folle nella tua convulsa frenesia
d’adagiare l’ancora dei sussulti
nel fondo della risolutezza!
Viaggia nei cicli del tempo,
e attraversa la mia anima
poiché parte di te
è il nocciolo del mio essere.
Oh mia speranza,
inarcati ancora
sul volto del mio cuore
e lasciati riflettere
nei miei occhi
affinché possa sentirti
viva e autentica
in chiunque mi guarderà
parlandomi di te
con assoluta esperienza!
Oh dolce speranza
risorgi audace e sfavillante
ma con blande braccia
cullami soverchiando fiducia
nel mio cuore
pronto a riceverla,
lasciandomi rifiorire ancora corolla d’amore
nel cuore di chi mi ama,
profumandolo in ogni angolo di vivida gioia
coi miei petali colorati
che delicatamente,
incanterà chi mi incrocerà.

©Laura Lapietra

Eros platonico

Il desiderio è rivoluzionario perché adesca l’Invisibile, questo è il principio fondante della filosofia platonica dell’Eros.

Secured By miniOrange