Voce d' amico

di

CLAUDIO INNOCENTI


Si staglia gagliardo 'l mar
dal parapetto panoramico
in sua immensa beltade, voce d' amico
risuona tra l' onde nel lento transumar

da l' orizzonte a l' arenile.
Scivolano veloci vele gonfie di vento
incontro al lucor ramato del tramonto,
tra pensieri profondi e dolci parole.

Scale scavate sulla pietra
scendono gił verso la spiaggia
ove riposano patini rossi,

sereni respiri privi di paura,
sogni adagiati in castelli di sabbia
ove luce del sole ancor dispensa sorrisi.

avatar

CLAUDIO INNOCENTI