Di ossigeno d'amore

di

CLAUDIO INNOCENTI


Chiudendo gli occhi per un istante
mi immedesimo in un refolo di Zefiro
che percorre sentieri di speme,
un soffio di vita
che alimenta fiumi impetuosi
dove sorsi di vita
si elevano verso il cielo
per raggiungere i respiri dell'eternitÓ
che pulsano come cuori ardenti
in cerca d'amore,di quell'angolo di pace
che dona serenitÓ,arcobaleni di luce
che colorano l'universo
come i prati di rugiada
che riflettono lo spirito delle stelle.

M'illumino di uragani di luce
che portano il colore
dove il grigiore della tristezza fa piangere il cielo,
dove l'anima trova il suo appiglio,
la sua fronda madre nell'albero della creazione
per portare fertili afflati di vita
in un mondo sempre pi¨ bisognoso
dell'ossigeno dell'amore
che apre i polmoni della serenitÓ
e della speranza che diventa eternitÓ,
un riconoscere la bellezza della luce
che dona frammenti di vita ricchi di meraviglioso
che cavalcano i marosi come onde spumeggianti
per raggiungere lidi di spiagge bianche
che riflettono il candor dell'oro del sole.

avatar

CLAUDIO INNOCENTI