Cercavo una goccia di veritą

di

CLAUDIO INNOCENTI


Il nulla sta avanzando e le veritą degli uomini si stanno dissolvendo
in un mondo sempre pił falso insieme al cielo sempre meno azzurro
nel ricordo di un cielo ricco di abbagliati azzurri che facevano rimanere
a bocca aperta dalla tanta beltą che arrivava agli occhi e al cuore.

Cercavo una goccia di veritą
ma veritą pił non c'era,
il calore scottante
di un deserto
sempre pił colmo di nulla
aveva fatto evaporare
anche l'ultima goccia d'acqua,
anche l'ultimo granello di sabbia
si confondeva nel rosso avvampato
del magma imperante
che aveva rievocato il fuoco,
l'ardore della creazione.
Il cielo vermiglio
ghermiva anche gli ultimi ricordi
nella rimembranza di un cielo
azzurro come il mare della vita,
di un sogno
che diviene realtą
in una notte stellata di Maggio.

avatar

CLAUDIO INNOCENTI