Al di lÓ del sogno

di

CLAUDIO INNOCENTI


L'uomo rappresenta un ponte
fra il noto e l'ignoto,
ci˛ che Ŕ stato o non Ŕ stato,
e ci˛ che sarÓ o non sarÓ
Ŕ questo passaggio sospeso
oltre il baratro che cela
i respiri eterni della luce,
oltre baratri d'umana comprensione.

Questo cavalcavia incerto
oltre il quale vi Ŕ superamento
dell'ignoto non scritto nella mente
e un incedere coi propri passi
nel divenire del tutto,consapevoli
di un bel niente e liberi
come animali abituati in cattivitÓ,
improvvisamente se stessi
nel barbaglio di una inaspettata
liberazione...Paura gioia mistero
e una luce del sole bella come sempre
e sorridente come un bambino
che ha visto realizzarsi
un piccolo desiderio:Dio e l'oltre
al di lÓ del sogno,lo spirito
uniti per l'eternitÓ,
nel senso del mondo de l'aldilÓ,
nel senso della terra...Col senso
di beatitudine al sicuro
sotto il velo di protezione divina...
Nel senso delle proprie responsabilitÓ
per l'esser divenuti grandi d'etÓ
rispettosi e retti verso il prossimo
e noi stessi.

avatar

CLAUDIO INNOCENTI