ciao nadia

Concerto di gladioli fu degl’anni miei questa distesa

ch’io in gaudio e impegno coglier volli a uno a uno

pochi fuor ma sì intensi che paiono infiniti

nel mio sorriso s’adunan e mai saran smarriti.

Comunicar con altri è vocazion che il cuor ricama

su chi informar e amar soavemente intreccia

oltr’ogni vigliacco morbo che a tesser va la trama

e nel cellular regno si conficca qual traditrice freccia.

Nadia or e sempre riluce, microfono ed emozione

dal multiforme antro della televisione

iena sì, ma di social ardor e tenerezza

perché verità scorger e regalar è la real bellezza.

Quaranta appena della collana ebbi per gioielli

ma colei che c’è esser saprò e non colei che c’era

se il tuo dolce rimembrarmi non mi cancelli

in questa vita che se matura vivi è vita vera.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento