Pubblicati da Theo John

Ecce Homo, al caro Amico Antonio Corso

Vuoi guardare un uomo? odora la sua pelle, profuma di sudore. Vuoi amare un uomo? Guarda le sue mani, scrive, legge, dipinge, sono coperte di calli, e le unghia ingiallite dalla terra. Vuoi camminare con l'uomo forte? Ama le sue fragilità, é da lì che prende il coraggio, osserva quell'uomo vestito come un operaio, che […]

Giudicante Alterità

Il mio assioma­ un bicchiere spaccato­ che non incise la mia bocca.­ Una deduzione illogica ­ Postulata da logiche parasintattiche.­ Verità parzialmente scremabili­ da identità lineari, ­ di principi indimostrabili.­ Unioni di sintagmi senza soggetto.­ Correggendo ogni proposizione ­ vidi l'aspetto di gemiti ­ da case chiuse sigillate.­ Sbalordito non mi vidi l'appartenenza,­ ho preferito […]

Sesto Senso

Troppo deboli i cinque sensi, Il senso sconosciuto carezzavo. La volontà degli in-compresi una sigla amorfa, sopra un mondo abbeverato d'acqua saldata ad impura vanità. Lo stagno( metallo) deride le fiamme scottanti che bruciano brevi circondari d'ossigeno. Il sesto senso, occulta visuale appannata da improperi di follia. Se la norma é ciò che vedo fuggo […]

Amore Fedele

Amore Fedele Supportavo al limite sconfinato d'ogni sopportazione. Ti guardavo ascoltavo ogni difetto a me indigesto. T'avrei, a tratti inchiodato sopra una sedia gestatoria. Incutevi timore, coraggio cauto il mio verbo. Mi stupivo delle tue stupide esclamazioni. Volubile a tratti amorevole Lunatico a tratti soleggiato. Le tue manie le mie risate, i tuoi metri di […]

Segno e Misura

Imprimi e Scomponi Declama e Respira, Stai in silenzio, Cammina, Bussa, forse nessuno apre rompi la porta con calma. Respira ancora Concediti agli armistizi, Riparti, buttati nel crogiolo. Confrontati davanti lo specchio. Plasmati, Gira la testa, tendi al passato le mani, prendi ogni maschera, rompila e impastala, Consegnati al presente, Non guardare troppo avanti, perché […]

Redenzione

La ricompensa é il Signore un legame a filo d'Amore, luce che conquista le tenebre senza violenta irruzione. Niente che Te Signore In Te il tutto é manifesto sulle mani supplici é scritta la Tua grazia, Gratitudine che permane una piuma che carezza il dolore di schiere cieche che nascondono l'arco Agape, ingresso che concilia. […]

Poeta Scalzo 44 a Luigi Montanino

Mi firmo PoetaScalzo44 perché mangio il calcare delle strade. Non sono il poeta dai bei quaderni e vaste biblioteche. Poeta é parola assai grande un nome che si riceve nell'ultimo battesimo scritto dietro un lastrico di marmo. Recupero inchiostro dai sassi che sgrattano il mio dito. No, no, quale poeta! Io sono scalzo così come […]

Piccola Barca

In balía di onde una piccola barca, un timone senza guida, tempesta che incombeva. Passarono tante notti, un pescatore in riva con l'occhio di luce, s'accorse della piccola piroga. Quel pescatore si gettò tra le grosse alture di acqua, traendola in salvo. Ricompose ogni pezzo, tinteggiandola di ogni colore. Mentre il sole asciugava la vernice […]

Bacerò

Bacerò le tue ciglia nel loro muoversi porterai al cuore l'immagine di una anima. Bacerò le tue mani perché hanno sanato le mie cicatrici. Bacerò i tuoi piedi perché hanno camminato per raccogliermi. Bacerò la sagoma sulle lenzuola perché lì tornerai la sera raccontandoci la storia del giorno. Alla luna consegneremo i nostri sogni. Il […]

Difesa

Portami nei tuoi occhi vorrei scrutare le tue stelle, stanotte ti ho sognato prendevi le mie mani, e la chiave del mio petto, la ruggine ha patinato l'accesso, difesa alle mie ferite. Sì voglio guardare dentro il tuo guardarmi. Il cuore, il mio, non vuole essere più massacrato e derubato. Una legittima difesa senza violenza, […]