Pubblicati da stefano medel

casa tua

Casa Casa, la tua casa, così piccola e semplice, così ariosa, con la finestra aperta, il tavolone, le vecchie sedie, una poltrona con della roba sopra; casa, che tanto ti somiglia, un po’ ribelle, un po’ alla rinfusa, caotica e ordinata, allo stesso tempo, a modo tuo; con mille oggettini sulla credenza, medicine, ammennicoli, scatolette, […]

bacio

Bacetto Mi vieni incontro, mi sorridi paciosa e rubiconda, i tuoi occhi grandi e profondi; i tuoi capelli corvini un po’ scuri, avvicini il tuo corpo, mi sfiori con le labbra, bacetto tra noi due, bacetto di affetto, che vuol dire tante cose, che vuol dire, il bene tra noi, la nostra profonda amicizia, da […]

ciclo vitale

Ciclo vitale L’esistenza è tutta Una sequenza, un ciclo continuo, un continuo ricominciare e ripartire, tra nascita e fine, tra inizio e termine delle cose; è una ruota che gira all’infinito, e la vita non si ferma e continua anche senza di te, il giorno finisce e poi risorgerà, e siamo solo di passaggio, precari […]

energia positiva

Energia positiva, ne sei piena,. Trabocchi di energia Istintiva, di voglia di vivere, di esserci, di istinto nel sentire, nel provare, dire fare, provare, amare; ami di impulso la vita, sei sempre in moto, sempre protesa a soddisfare i tuoi bisogni, a dare, ricevere, e spargi la tua forza vitale, la tua energia, che mi […]

le tue parole

Le tue parole buone Mi parli seduta nel cortile, la tua voce è morbida e vellutata, il tuo viso raccolto e sereno; mi dici delle parole di consiglio, di conforto, parole col cuore, parole buone, e capisco la tua bontà, e quanto sei di buon cuore e generosa, socievole,piena di voglia di vivere, di speranza, […]

corpo

Corpo, il tuo corpo, la tua persona, mi piace troppo, e per me, ai miei occhi, sei sempre bellissima; le gambe grosse, le dita piccole e agili, un sedere pronunciato, i fianchi belli abbondanti, sei paffuta e rotonda, bene in carne,paciosa rubiconda, e sprizzi salute dappertutto; mi piaci così come sei, e non ti cambierei […]

alba nova

Aurora, mattino presto, nel cielo ancora le striature della notte, che lente sciamano via, sorge la luce, giorno, orizzonte scarlatto rosato, nubi gialle, aurora, giorno, comincia il traffico, passano trattori, che vanno al lavoro nei campi, risveglio d ella terra; mattina, voglia di caffè, di tazzine calde, una brioches, giorno novo.

come stai

Tu come stai Stai come me, e ci scappa da ridere, o forse sei triste, non parli, sei ombrosa, un velo di pena nei tuoi occhi grandi, ogni tanto stai male, e io non posso farci molto, ti stò vicino, ma tu sei nervosa, ti irriti, come stai, come stai, a volte male, a volte […]

luce

Sorge la luce In questo giorno Di fine inverno, vetri colpiti dall’aurore, chiarore; è presto, assenza di suoni, non si sente nulla, mondo sopito, o quasi, cortile immoto, spento, silente, mi immergo in questo silenzio magico di pahtos, gustandomi la pace, pace, e null’altro.

tiepide

Tiepide Giornate Adesso al di di marzo, meriggi con un sole tiepido e clemente, si fa strada nei giorni novelli, che precedono di poco la primavera che viene; e ti pasci del calore del sole, seduto nel cortile, con la erba nova fresca, anche se il tempo, è un po’ strano e cambia spesso; poi […]