Pubblicati da Robby Dien

RAGGIO DI SOLE

Appena sei entrata, elegante e leggera come una farfalla, l'aria se fatta subito magica. Questa sera ha il tuo profumo. Sono rimasto ammaliato. Tu sei fatta della stessa sostanza eterea delle nuvole. Quando vai a dormire nelle dolci favole notturne balli con gli angeli. Quanti bei capelli che hai, sono più belli dei raggi del […]

SILVIA

D'improvviso l'aria  si rattrista. Il mio cuore è  ubriaco di amarezza. Un struggimento   feroce. Purtroppo non so come arrivare a te. Non ho magia, né trono. Non ho argento né primavera . Addio Silvia. Con la morte nel cuore  ti saluto  ancora prima di conoscerti.

DESERTO

Vivevo gaio e felice come un'eremita, nel mio deserto dorato con il cuore arido. Quando vidi il tuo unico, immenso sorriso. Tutto m'illuminai. Fu subito amore. Nel mio cuore spuntò un fiore: il nome era il tuo. Ora che ho conosciuto la felicità e l'amore, non lasciarmi, ti prego. Non potrei più vivere senza di […]

MANIERO

Di te tutto mi piace, anche i tuoi difetti, se ne hai. Di te o sognata mi attrae, soprattutto il modo che hai di muoverti, con casta innocenza. Per me sei un maniero inespugnabile. Ti prego cala solo per me il tuo ponte levatoio. Fammi entrare. Chiudi a chiave il passaggio e non farmi uscire […]

GELOSIA

Si, sono pazzo di gelosia. Sono geloso del pettine, che accarezza i tuoi bei capelli. Sono geloso del rossetto, che sfiora le tue morbide labbra. Sono geloso dello  specchio, che può sempre ammirare la tua infinita beltà. Sono geloso del foulard che avvolge il tuo collo profumato. Sono geloso delle stelle che guardi prima di […]

LEGGIADRA CREATURA

Leggiadra creatura, sei mille volte più bella della luna. Tu non cadrai mai nell'oblio. Sublime  creatura, per te conquisterei il mondo intero, per farne uno sgabello per i tuoi piedi divini. Soave creatura, catturerei la luna, le stelle  e il sole perché tu possa usarli come gemme, per il tuo nobile capo e per tuoi […]

AL MATTINO

Al mattino mi sveglio, il mio primo pensiero è per te. Lavoro e il tuo sorriso luminoso m'ispira. Mangio, ma ho solo fame del tuo amore. Cammino per le strade e ti cerco tra la gente, che non ti conosce. Chiudo gli occhi e rivedo il tuo dolce volto radioso. Alla sera torno a casa, […]

COME POSSO

Come posso vivere senza il tuo sorriso che mi ha dischiuso la luce celestiale del paradiso. Come posso camminare senza udire il tuo passo innocente e sensuale. Come posso lavorare senza vedere la tua chioma incantevole. Come posso respirare senza guardare i tuoi occhi limpidi,  privi di peccato. Come posso pensare senza osservare mentre preghi […]

OCCHI

Infine ho visto i tuoi occhi bellissimi, vivi. Splendenti come due preziosi turchesi. Sono fatali, assassini. Mi hanno intrappolato, ci sono caduto tutto dentro. Non riesco a fuggire. Sei troppo bella, sembri una stella. Sei fresca, sorgi come acqua cristallina. Sei leggiadra regina, come una rosa rossa che sboccia nel tiepido mese di maggio. Sei […]

TRASTEVERE

Ancor prima che le leggendarie oche del campidoglio, starnazzando rumorosamente salvarono Roma dall'invasore, tu eri già terra ostile, abitata da gente fiera e multietnica. Eri libera e felice nel tuo dorato isolamento. Solo una esile lingua lignea, sopra il biondo Tevere, ti univa al mondo. Sei un magnifico labirinto di piccoli e irregolari viottoli medioevali, […]