Pubblicati da Fausto Burdino

Pensiero

Follia e lussuria nelle sale senza finestre, tutt'intorno le maschere godono di piaceri nel porcaio, il grugnito dissacrante sembra un pettegolezzo scortese; la brezza sulle tegole porta sollievo alla notte ebbra e il sogno scende sul capezzale in ferro battuto

La fine e l'inizio

LA FINE E L'INIZIO L' ultima sigaretta accesa, non fumo! Le lenzuola intrecciate la fuga dal miasma coatto. Fumo i fumi delle certezze che non respiro; La fumata nel piccolo mondo trasgressivo. Ritorno come lo smemorato di Collegno nel fumo dei benpensanti. Avventore e non avvezzo mi gusto gaio, i piaceri e i dubbi della […]

Una strana giornata di pioggia

Una strana giornata di pioggia. Inquieto ho dormito male. Il rito del pavone all'alba guadagnata e non ancora inibita. Il contrattempo notturno, desto per forza, sveglio! Il viaggio, la scommessa col destino. In un luogo insolito denso di raziocinio, ad aspettare. Il fastidio che non dispiace, il caldo umido, la pioggia e il freddo, la […]

rosa e rose

Gemme confuse nel tempo amori felici effimeri, ritratti impressi sulla pelle; Un foulard all'esile collo il piacere e il morso sulle labbra. Muore la speranza e si abbandona nello sconforto gaio e disperato nelle ore che passano in fretta.

di me…

Oh la mèta, è un miraggio! povero m'affanno, leggo, rileggo, sono granelli di sabbia ignoro il deserto; Pensieri nel viaggio perenne della gioia sofferta, divento scaltro e allegro. Incontro Maestri affascinato cullo il cuor. Lo specchio riflette e mi respinge, urlo e non suono strimpello al mondo il mio dolor, assetato cerco la fonte dei […]

BARCELLONA

Le radici impregnate di sangue ragnatele nelle viscere della mente, tentacoli nei deboli cuori stritolati; Anime plagiate, vite comprate ai mercatini rionali, carnefici di futuri progressi preistorici e propaganda integralista. Produttori d'annientamento e venditori legalizzati in ogni panorama c'è la morte. Poteri occidentali e interessi internazionali, vortici di denaro, e le ragioni represse invocano vendette. […]

omaggio a G.Bufalino

Omaggio a G. BUFALINO . spira il vento sul paese e l'isola assapora il sale, gioco ai re e ai cavalieri un suono origlio triste dall'America, dolce l'amore dell'esistenza. "ippari vecchio bianchissimo greto, a te ho consegnato la mia infanzia" Dissacro con gli aforismi e spero con le parole la vittoria sul cancro sociale. " […]