Pubblicati da Costantino Posa

Il tempo non si accorge.

Le mie mani scrissero prima di fermarsi: Non importa se al primo sgomento le parole tacciono e urlano dove nessuno le può ascoltare. Le voci fioche di pollici alzati respirano il fumo dei treni partiti per chissà dove. Quando la vita morde le nostre voglie si battono con foga. Bisogna esserci, senza paura mentre il […]

Sollievo

……………..Sollievo. Destarsi al mattino e dire: che bello sono vivo. Destarsi tutte le mattine e dire: che bello sono ancora vivo. Tirare un sospiro e sentirsi sollevati. Ascoltare il canto degli uccelli. Il canto del cigno, quello dolce e melodioso, che la leggenda dice fa il cigno morente. Destarsi al mattino e accorgersi di non […]

TU

……………Tu. Come ali di farfalla leggere di colori trasparenti. Così sono i tuoi pensieri. Come vibranti corde di violino, armoniose melodie nel vento. Così sono le tue parole. Come lingue di fuoco ardente e scoppiettante. Così sono i battiti del tuo cuore. Come soffici petali di rosa, avvolgenti abbracci velati. Così sono le tue labbra. […]

Richiamo di Pasquale.

………….Richiamo di PASQUALE. Maledetta fu quella inspiegabile fredda giornata. Uno spazio interminabile. Tante luci si coprono, si rincorrono E a volte si annullano. C’è soltanto un imperdonabile punto. Si fra tanti suoni e alito di vento, c’è soltanto un punto, un gelido e misero punto. E’ lì che il sogno di colpo svanì. Ed è […]

Le giornate del mio tempo.

……..Le giornate del mio tempo. Le giornate del mio tempo, non sono fatte soltanto di ore. Le giornate del mio tempo sono come tanti solchi di terra. Ogni linea, un suono. Ogni linea, un colore. Ogni linea, un volto. Ogni linea, un ricordo. Così son fatte le giornate del mio tempo. Son fatte di aromi […]

Non sempre.

………..Non sempre. Non sempre la primavera precede l’estate. Non sempre l’inverno rigido si copre di bianco. Non sempre il cadere delle foglie d’autunno svestono il tempo. Io come uomo spesso cammino veloce. Ogni tanto mi fermo, guardo le vetrine, mi giro, piego la testa. I suoni e le note nella mente, son quelli che accompagnano […]

Mare in tempesta.

………..Mare in tempesta Il mare in tempesta, cancella ogni festa. Alcuni posano la pesca In una enorme cesta. Altri, tenendo per mano l’esca, sognano del pescator le gesta. All’orizzonte mesta, non si ode nessuna festa. Tutto quello che ci resta, è soltanto un mare in tempesta.

La mamma.

……….La mamma. Posso io parlare della mamma? Come posso io, ormai alla soglia della vecchiaia, parlare ancora della mamma. La mamma non solo mi ha regalato il mondo. Provate a guardare, per bene, la mamma. La mamma, solo lei quando tu appari nasconde il dolore. Solo lei ti guarda e sorride. I suoi occhi, sempre […]

Vorrei che il tempo.

………………Vorrei che il tempo. Certe volte mi spaventa seguir gli eventi. Non capisco, non accetto nulla di quel papà, guidato dalla nebbia di quel credo, mentre affonda la lama della sua ira tra i sogni della sua continuità. Certe volte vorrei che il tempo avesse una ragione. Certe volte vorrei che la ragione avesse ancora […]

kabul

……………….Kabul. Quei tricolori tornati da Kabul. Tutti uguali, tutti soli. Bianco, rosso e verde, come l’età di quei bimbi soli. E’ successo ancora. Le lacrime di quei volti. Il silenzio di tante mostrine. Tutti parlano, tutti dicono. Tace solo chi è rimasto lì. Quella strana missione di pace, ha deciso soltanto per chi da quel […]