Pubblicati da Claudio Innocenti

Morte ne l’ aere per vanitade.

Morte ne l’ aere per vanitade. Sete di potere l’ aria infetta porta l’ omo a l’ estinzione. Ogni parola è superflua, è la ragione che manca, nonostante angeli scesi fra noi provino a risvegliar le coscienze dormienti ipnotizzate dal denaro. Speculazione selvaggia scava la fossa comune per l’ umanità, sfruttati e sfruttatori, onesti e […]

L’ uomo e l’ ambiente

Il Nuovo Ordine Mondiale passa da l’ eliminazione del superfluo attraverso l’ inganno delle parole che melliflue scorrono in fiumi di fatuo. Tempesta di potere imperversa, di fuoco e fiamme che l’ averno attizzano, acqua che la Terra attraversa portando carestia, immane danno a l’ omo e a l’ ambiente, voluti, virus e guerre causati […]

Toccare del mar profondo abisso

Presunzione d’ eternità de l’ omo imperfecto tanto pieno di se da darsi per timor premio e castigo, raggiungere del monte bianco fastigio. Toccare del mar profondo abisso ove non soffia vento. Dare tanto amor da incendiare il cuore, dolore e morte a dignità repressa per delirio d’ onnipotenza, cruenta contesa persi nel silenzio d’ […]

Brama

La brama di avere sempre di più ad ogni costo rende orfana di ragione la dignità e il rispetto per il genere umano, le altre forme di vita e la nostra casa terrena, resa spettatrice impotente di disuguaglianze sociali, guerre e le atrocità che queste comportano mettendo a nudo la parte peggiore degli uomini. Continuare […]

Libertà senza confini

Ci osserva il mare dal blu profondo del suo animo. La sua voce rilassante ci invita a sognare a occhi aperti, respiri che danno attimi di serenità, la pace dell’ anima che lunghi millenni di apprendistato hanno negato al nostro modo di vivere per colpa della nostra avidità che cerca denari e potere infiniti. Solo […]

Attimo fuggente

Morte e distruzione motto del Nuovo Ordine Mondiale, destabilizzazione, inutili parole. Sementi di povertà, alienazione. L’ aristocrazia si veste d’ arroganza, inganno per popoli ignari che fuggir vedono la vita, i denari, intristir tra chimere di speranza. con respiri sereni sedermi su uno scoglio, esprimere un piccolo ma grande desiderio e veder onde di risacca […]

Il respiro del mare

Perso nella bellezza dei tuoi tramonti, o mar, ascolto il tuo respiro di pace e amore e per lunghi attimi di gioia sono io stesso mare, sorriso che fa brillare gli occhi, l’ infinito senza tempo.

Dentro un incubo

Mi sono perso dentro un incubo atroce dove i sogni sono colorati di nero e morte, dove il mare fa paura con le sue onde alte che sfiorano le nuvole e oscurano la luce, mosse dal vento di uragano che non ha misericordia di chi osa sfidar la sua furia irrefrenabile e selvaggia. E allor […]

Nei occhi de’ stranero

Me dole ‘l cor et lagrime cadon da l’ occhi voti de’ sorriso, arsi dal foco de la pira, col viso perso nel nulla, ne l’ amor che freme. Amore ch’ uscir vorrebbe, prigioniero d’ un ira ch’ offende dignitate, d’ un mostro sadico che pugna caritate. Sorriso vorrei veder nei occhi de’ stranero. Mani […]