All’ora del crepuscolo

All’ora del crepuscolo
lo stridio dei gabbiani
nella surreale solitudine
nel momento
in cui contemplo
il mare d’inverno.
Si respira un vento
gelido e un intenso
profumo di salsedine.
Misteriose son le onde
che nascondono pensieri
Infiniti e frammenti
d’anima, per poi
infrangersi sugli scogli
e dissolversi
in una miriade
di scintille schiumose.
Un’atmosfera di pace
interiore e vivide
speranze nel cuore.

Luigia Ilari