Zona gialla

Cefalù, lungomare ore 12.10

È domenica.
Me ne vado a gironzolare su e giù pel lungomare,dove mille persone non fanno altro
che parlare e sparlare di chiunque,
senza pensare che anch'essi
potrebbero essere al centro dei discorsi.
Or camminano a ridere e ciarlare
almanaccando su ogni cosa non stesse lor bene e ingannando il tempo
in quel godimento che non costa nulla.
Or si fermano a braccia conserte
con le mani sotto le ascelle,
a borbottare a bassa voce sotto il sole,
farfugliando in sè invidie e gelosie
qual fossero bersaglio d'inerzia e d'insolenze
E m'accorgo che forse
faccio parte anch'io di quei mille
Cesare Moceo

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento