SOLE SPENTO

Ad ogni aurora, sempre uguale, mi sveglio solo,
nel mio infinito cielo d'amore con il sole spento.
Le nuvole sono cariche di lacrime amare
e le mie pene vagano stanche, come bolle di sapone, per l'aria.
Le stelle della volta celeste hanno luci intrise di tristezza e neri ricordi.
Mentre la luna è velata di
struggimento e profondo livore.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento