Ottobre antico

Una morbida luce di pesca su alberi e case,
ametista e topazio,
scintillio di mare,
sonno e tepore,
un ottobre antico che rinnova i colori di fiamma e oro.
Si respira un chiarore fragrante soffice velo sul viso.
Lontano, su di me,
due falchi sorridono al vento.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento