L'abbraccio

Vorrei essere minuscolo a me stesso,
come un principio nascosto
che risiede al vertice di un brivido,
origliare il sangue che scorre attraverso i muscoli,
scaldando il compagno riposo e il suo appetito per i sogni,
un'istante che precede l'incoscienza
un mio sguardo pigmeo
indovina la tua gigante presenza
nella, giusta, distanza che offre un brivido.

Massimiliano Terra

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento