Il tuo ritorno

Ero seduta in riva al mare,
in un posto che non so dire.
Ero seduta in riva al mare,
era buio ed ero sola.
Avevo paura.
Mi sono scontrata
con le bianche montagna
della luna. Il loro colore lattiginoso
e neutro era spettrale
e avevo paura.
Mi sono fermata sull'orlo
di un precipizio, mi sono fermata
in tempo, un tempo per non morire.
Mi sono addormentata
tra le braccia della luna,
che piano mi cullava
in attesa che io tranquilla
mi concedevo un lungo
sonno ristoratore.
Mi sono seduta sui bordi
delle nuvole e lì ho atteso
il tuo ritorno.

Mariangela Panici

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento