E la mia vita

Nell'arroganza del mondo di pensarmi arrogante, non vado in giro a vantarmi d'esser poeta. E m'aiuta l'esser limpido nel mio comportamento rude che esclude il mio Essere dal dominio del visibile. Ancora oggi leggo l'uomo e ancora scrivo l'uomo, nel sogno di una vita che non ho mai vissuto, nella libertà di pensare, nella libertà […]

La mia supplica

Vedo attraverso il pensare l'oscura sagoma della fame camminare spedita per le strade del mondo Rallenta spesso i suoi passi fermandosi a guardare negli occhi uomini stanchi e senza volontà Ha potenza di fuoco in seno volute di fumo nero sbuffa nel suo andare mentre sbircia nei suoi intenti liste fresche di indirizzi Chissà se […]

A te mamma.

A te mamma Mamma il mio pensiero oggi vola a te. Una mamma Non si può sostituire. Perché di mamma c'è n'è una sola Tu mi hai partorito con dolori E mi hai allattato dal tuo seno Ma appena mi hai stretto a te i tuoi dolori hai dimenticato Perché l'amore di una mamma per […]

Bruno, lo sguardo sull'infinito

«… magnifici astri e lampeggianti corpi, che son tanti abitati mondi e grandi animali ed eccellentissimi numi, che sembrano e sono innumerabili mondi, non molto dissimili a questo che ne contiene ….» (Giordano Bruno, De la causa principio et uno, Dialogo II) Lo sguardo estatico sull'infinità dell'universo, in Bruno, manifesta lo stupore primordiale dell'essere umano […]

Oggi,giorno d'equinozio (22 settembre 2020)

Folate di caldo risciacquano l'aria coprendo con lenzuola d'afa le strade la spiaggia le case E il cuore gioisce i suoi battiti quando la mano contenta s'abbraccia a Vivaldi nel suo Allegro dell'AUTUNNO Clavicembali si lasciano pizzicare mentre gli archi sereni intonano svolazzi e piaceri e i violini turbinano addolcendo di note soavi lamenti e […]

Portami.

Portami Portami dove la fantasia regna sovrana dove pensieri e tristezza non sono altro che piccole gocce di pioggia. Portami lontano dove le nuvole mi faranno da cuscino e mi culleranno e mi trasporteranno verso di te. .MC Terracina.

Io…arrendevole narratore

Scrivo e mi distolgo dalla noia che affligge e riecheggia nei miei giorni e nel mio scetticismo costellato di fede nella difficoltà di raccontarmi a Voi. Conflitti interiori epiloghi tragicomici che avvolgono l'anima e la disperazione, notti insonni a viaggiare lontano dove perdermi e fantasticare ascoltando lo scalpiccìo dei pensieri e il battito delle emozioni. […]

implosione

Un che di funereo si aggira, ai piedi dell'arcobaleno, là dove il mare si fonde in una striscia di cielo. Lungo la linea dell'orizzonte i ricordi si accalcano, densi e melmosi. Albeggia. Mondi interiori che implodono, al sopraggiungere del giorno.

Vorrei sentirmi vivo prima di morire

Abito dentro i miei limiti e in essi fioriscono desideri di sconfinamenti oltre ogni finzione. È come se viaggiassi in un vagone merci, senza vedere alcuna traccia d'umanità, nella cupa disperazione di tenere desto il mondo in quest'aria di stanchezza che sa di rovine e di marcio. Passeremo sopra tutto ciò che è stato,penso, ma […]

Schegge nel cuore

Schegge nel cuore Quanto dolore e quanta sofferenza non posso più fare a meno di te La tua voce il tuo odore tutto mi parla di te. Ma tu non ti accorgi di nulla sei duro come una roccia. Nonostante sia dolce e gentile con te per farti uscire da questa durezza di cuore. Mi […]