aeroplani

Poderose frecce d’ agognato onirico alla lavagna la dolce sfida indirizzano d’un’azzurrità or di pioggia tremebonda or di sole fieramente ubriaca. Di mille nomi e sembianti veste reca del festante ristorante viaggio ‘l comporsi che su pianure di luminescente esotico o su arcane mete di urlante storia ad adagiarsi andrà. Corrono fantasmi di persone e […]

a gaetano scirea

Respiri e corse inesauribili scorrono tra fruscii di seducenti campi verde accecante di mille terreni che piedi e tacchetti eccitati carezzevol solletica. In immortal estasi bianconera timidamente ma orgogliosamente avvolto missione di libero cesellata su fenditure di maglia e cor; a te mi inchino in onor fratello calcio che fosti per me immortal ragion d’esistenza […]

prostrata è talor l'alma

Nebulose traditrici si scorgono viaggi d’ardimentosa, prisca fierezza Più non si flette il sentimento indifeso al vortice seducente dell’attuabile. null’altro è ogni pensiero ch’urticante ronzar di sassi che a guisa di crotali s’avventan sul cuore. Ogni preghiera dissanguata è ormai qual finestra stanca che il saluto nega ai solleticanti baglior d’una luce complice. Non s’odono […]

Com'era

Stare con lei era come ballare spensierati in una tempesta di sabbia mentre Gesù ti prende a pugni sul grugno: un'oasi di speranza e dolore colorata dal vento.

Haiku Del mar solitude

Del mar solitude è un respiro di gioia vita.

casa tua

Casa Casa, la tua casa, così piccola e semplice, così ariosa, con la finestra aperta, il tavolone, le vecchie sedie, una poltrona con della roba sopra; casa, che tanto ti somiglia, un po’ ribelle, un po’ alla rinfusa, caotica e ordinata, allo stesso tempo, a modo tuo; con mille oggettini sulla credenza, medicine, ammennicoli, scatolette, […]

bacio

Bacetto Mi vieni incontro, mi sorridi paciosa e rubiconda, i tuoi occhi grandi e profondi; i tuoi capelli corvini un po’ scuri, avvicini il tuo corpo, mi sfiori con le labbra, bacetto tra noi due, bacetto di affetto, che vuol dire tante cose, che vuol dire, il bene tra noi, la nostra profonda amicizia, da […]

sol del mio ansimante

Sol del mio ansimante autofrodarmi ebbro or in guisa di prostrato lebbroso m’aggiro di vicoli ne’ quai un tempo sovran fui e or son obliato e fu forse maledizion che foss’i germogliato. Come ubriaco tra mura d’ermeneutiche errabonde giacqui d’irrazional tenzon urlai, ma poi sempre mi tacqui ch’a vipera in me dondolavasi della ragione l’ […]

per ilaria alpi

Bambina ancor che mi trovavo, la penna presi ad amare e corteggiare ricordo quella notte e quel frammento di realtà in cui trovai coraggio e le chiesi: “insegnami il senso vero della libertà”. Rifulge nella memoria quel giorno celestiale del primo servizio che donai al telegiornale l’emozione nella voce, la pienezza dentro il cuore nell’imparare […]

Vagano i miei occhi

Ordinati in spazi azzurri vagano i miei occhi,cercano i colori della meraviglia,un sobrio sogno che porta in grembo il profumo dei fiori. Il sorriso della Primavera, refoli di vento che portano il sole, che bussano alla finestra,parole che il mare nasconde nelle conchiglie sul far della sera. Parole di conforto per cuori franti,armonia di un […]